Per la corretta visualizzazione del sito abilitare l'uso di Javascript nel Browser.
chiudi
"La ceramica medievale e moderna del Museo di Arte Sacra di Alvignanello"
 
Ad Alvignanello, localitÓ in comune di Ruviano (CE), a seguito di lavori di ristrutturazione della casa canonica Ŕ stato messo in luce un ambiente rettangolare con abside, pertinente alla antica chiesa di S. Andree de Albinianello, giÓ nota dalle decime del 1326. Al di sotto della pavimentazione moderna sono stati rinvenuti due strati antropici. Quello pi¨ superficiale ha messo in evidenza ceramica ottocentesca attribuibile alla produzione della vicina Cerreto Sannita. Il materiale dello strato inferiore Ŕ dato da ceramica dipinta a spirale in rosso, invetriata dipinta e protomaiolica. I motivi decorativi (circonferenze in bruno o in verde, asterisco in bruno, puntinato in verde, quadrato o rombo crociato, festonature policrome)  e le forme (ciotole con pareti oblique, carenate in basso e con piede ad anello) rientrano nell'ambito delle produzioni campane che hanno come centro di riferimento la Napoli angioina della fine del XIII e l'inizio del XIV secolo. E' possibile ipotizzare che questi manufatti siano stati utilizzati, subito dopo il terremoto del 1349, come  riempimento durante la ristrutturazione di un edificio esistente giÓ in epoca normanna.